Salta al contenuto principale

Spiegazioni della piattaforma di domande e risposte sull'implementazione dell'ESRS 1/2024

ESRS Implemantation Q&A Platform Explanations 1/2024

Nel quarto trimestre del 2023, l'EFRAG ha lanciato la sua piattaforma ESRS di domande e risposte per raccogliere e rispondere a domande tecniche, supportando i redattori e le altre parti interessate nell'attuazione degli standard europei di informativa sulla sostenibilità (ESRS) emanati come atto delegato.

Le risposte possono assumere la forma di linee guida per l'implementazione, che sono esposte al feedback pubblico prima di essere finalizzate, o di spiegazioni, che non sono esposte al feedback pubblico. Le linee guida e le spiegazioni per l'implementazione non sono di natura autorevole; non vengono emanati come atti delegati e diventano definitivi una volta pubblicati dall'EFRAG.

Le spiegazioni riguardano casi in cui il contenuto dell'ESRS fornisce già una risposta adeguata. In questi casi, la spiegazione pubblicata dall'EFRAG mostra dove viene fornito il contenuto nell'ESRS e come navigare di conseguenza nell'ESRS.

L'EFRAG pubblica la prima serie di spiegazioni per rispondere alle domande ricevute. Queste risposte vengono fornite come parte del suo ruolo di consulente tecnico della Commissione europea e dovrebbero fornire un supporto pratico e tempestivo ai preparatori e ad altri soggetti nell'attuazione dell'ESRS.

A seguito di un giusto processo, che prevede il coinvolgimento sia del Sustainability Reporting Board dell'EFRAG che del Gruppo di esperti tecnici nelle discussioni pubbliche, viene pubblicato il primo gruppo di 12 spiegazioni.

Delle 258 domande ricevute al 31 gennaio 2024, 127 dovrebbero sfociare in una spiegazione (106) o in una guida all'implementazione (21) e 17 sono ancora in fase di analisi preliminare. Le restanti domande sono considerate non di natura tecnica (30) o già affrontate in altre domande o in orientamenti esistenti (45) o non conclusive/fuori campo di applicazione (39). La maggior parte delle spiegazioni sono già in fase di elaborazione. La prima serie di spiegazioni pubblicata oggi sarà presto seguita da ulteriori pubblicazioni: 29 ulteriori bozze di spiegazioni sono attualmente presentate all'EFRAG SR TEG o all'EFRAG SRB.

Le Spiegazioni rilasciate sono raggruppate in capitoli in base alla loro natura (trasversale, ambientale, sociale, governance). L'EFRAG prevede di pubblicare su base trimestrale la raccolta di tutte le spiegazioni rilasciate a partire dalla fine del trimestre, suddivise per tipologia, per facilitare l'accessibilità.

Al 31 gennaio le domande pervenute riguardavano standard trasversali (38%), standard topici in materia ambientale (22%), temi di sostenibilità sociale (20%), governance o XBRL (5%) o altri temi (15%). Oltre il 40% delle domande vengono inviate da redattori o associazioni di settore, seguiti da utenti di informazioni sulla sostenibilità (15,4%) e fornitori di garanzie (quasi l'8%). Chi presenta le domande ha sede principalmente negli Stati membri dell'UE.